Prima Categoria toscana girone E, 14° giornata: Resco Reggello 2 – Tegoleto 2

Chiude il 2018 con un pareggio la Resco Reggello, che fa 2 a 2 in casa contro il Tegoleto. Una gara in cui i biancocelesti dimostrano di aver carattere e di saper trovare pure la maniera di ribaltare lo svantaggio iniziale, ma alcuni errori di troppo costano alla squadra di poter ambire a qualcosa di più. Partono bene i padroni di casa che già dopo 8 minuti sfiorano la rete con Lombardo che di testa gira in porta un cross dalla sinistra di Ceseri, parato d’istinto da Calamati. Una regola non scritta del calcio vuole che per un gol sbagliato ce n’è uno subito ed ecco che nell’immediata azione successiva il Tegoleto passa in vantaggio alla prima opportunità: palla in profondità per Bonci che contende il pallone a Cherici in copertura, l’attaccante biancorosso è abile a superare sulla linea di fondo il difensore reggellese e a servire in mezzo all’area Mostacci che tutto solo batte Trambusti per lo 0 a 1. Tegoleto là davanti si rivela essere una squadra davvero temibile, con il suo tridente estremamente mobile e tecnico che non dà punti di riferimento alla difesa della Resco. D’altro canto la retroguardia ospite non si dimostra così impeccabile e in più di un’occasione il Reggello va ad un passo dal pari: protagonista è Rosadini che prima, al 14’, vede respinto il suo tiro sulla linea dopo un flipper in area, poi al 27’ di testa colpisce a botta sicura un cross dalla sinistra che Calamati riesce a bloccare sventando il pericolo. Il Tegoleto in contropiede punge e mette pressione alla Resco, ma al 34’ è Lombardo a dare respiro ai padroni di casa trovando il gol dell’1 a 1: azione caparbia di Rosadini sulla sinistra che salta l’uomo e serve in area il compagno di reparto che con un diagonale preciso infila gli ospiti. Sulle ali dell’entusiasmo il Reggello si porta in avanti e al 38’ completa la rimonta sempre con Lombardo che lanciato in profondità, posizione di partenza al limite del fuorigioco, si ritrova a tu per tu con Calamati in uscita e non sbaglia, 2 a 1. Nella ripresa il Tegoleto mette maggiormente alla corde la Resco che attende per cercare di colpire principalmente in contropiede. Al 66’ è G. Bonci ad andare ad un passo dal pareggio, ma da due passi – dopo la torretta di Masini – non riesce a ribadire il pallone in rete. Dall’altra parte, invece, è solo una super diagonale difensiva di Leti ad impedire a Rosadini di scaricare in porta un diagonale a botta sicura. Con le squadre che si allungano, sono gli ospiti a trovare gli spazi giusti per colpire: al 69’ c’è uno spunto sulla fascia sinistra di Masini – probabilmente con il pallone uscito fuori di poco oltre la linea – che s’invola verso l’area crossando poi al centro per G. Bonci che di testa infila il gol del 2 a 2. Sul finale ci sono diversi rovesciamenti di fronte da una parte e dall’altra, ma le due formazioni non riescono più a pungersi; da segnalare come entrambe le compagini terminino la gara in 10 uomini per le espulsioni all’ 84’di Dedisti (doppio giallo) e del neo entrato Bichi, al minuto 89’.

Roberto Bertoncini

–       Resco Reggello

Trambusti Ferrati C.Sani (79’ Aglietti) Dedisti Cherici Monti G.Sani Francia(62’ Magni) Lombardo(83’ Miralli) Ceseri Rosadini

A disposizione: Martellini Aglietti Tamburini Passeggia Fondelli Pellegrini Magni Orsini Miralli

All: Bruni

–       Tegoleto

Calamati Gueye Leti(87’ Bichi) Colcelli(45’ Lisi) Romanelli Piccini G.Bonci Severi(60’ Bocchetti) Masini L.Bonci(40’ D’Isanto) Mostacci

A disposizione: Squarcialupi Bichi Lisi Cerbini Caporali D’Isanto Bocchetti Victor

All: Avantario

Arbitro: sig. Girolamo della sezione di Lucca

Gol: 9’ Mostacci, 34’ e 38’ Lombardo, 69’ G.Bonci

Note: espulsi all’84’ Dedisti (Reggello) e all’89’ Bichi (Tegoleto)