Campionato Prima Categoria toscana girone E, 17° giornata: Resco Reggello 1 – Viciomaggio 2 (Ufficio Stampa S.S.D. Resco Reggello 1909)

Nonostante una prima frazione di gara decisamente sotto tono, per come è maturata la sconfitta contro il Viciomaggio non può che lasciare un po’ di amaro in bocca alla Resco Reggello, costretta a cedere il passo in casa alla squadra aretina per 1 a 2. Il primo tempo è stato assolutamente targato Viciomaggio, che ha mostrato chiaramente i motivi per cui occupa la prima posizione in classifica: squadra corta e compatta, con un sistema di gioco fluido i cui interpreti fraseggiano, si cercano e si trovano a memoria. L’impatto in campo è notevole e già dopo appena 3’ Trambusti è costretto ad una doppia parata difficilissima su Faralli da distanza ravvicinata. L’inerzia della gara è completamente nelle mani degli ospiti che, dopo aver costruito altre due buone occasioni con Gallastroni e Prisco, al 30’ passa meritatamente in vantaggio con la rete di Faralli: l’azione parte dalla sinistra dove Prisco supera l’uomo e mette il pallone in mezzo all’area piccola, C. Sani cerca di rinviare la sfera a pochi passi dalla linea di porta, ma il suo tentativo fa carambolare il pallone sulla traversa terminando poi tra i piedi di Faralli che appoggia agilmente in rete. Il Reggello subisce la pressione avversaria e al 38’ ancora Faralli va vicinissimo al gol, mancando l’appuntamento con la doppietta di una frazione di secondo. Poco prima dell’intervallo, gli ospiti capitalizzano al massimo la propria supremazia e con il colpo di testa di Iscaro, sugli sviluppi di un corner battuto da Gallastroni, al 45’ trovano la rete dello 0-2. Di rientro dall’intervallo, Bruni decide di cambiare volto alla squadra inserendo subito tre cambi: Rosadini, Del Chiappa e Ceseri. La mossa premia il coraggio del mister reggellese ed i padroni di casa prendono coraggio ed iniziano finalmente a giocare. Una svolta che si vede dal primo tentativo pericoloso della Resco, cioè un colpo di testa di Monti al 50’ servito su calcio di punizione da G. Sani. Il gol è solamente rimandato: al 52’ Zerini controlla il pallone sulla destra e crossa in mezzo all’area per Lombardo che spizza la sfera che finisce sul secondo palo dove Del Chiappa s’inserisce e spinge in rete il gol dell’1 a 2. Il Reggello accorcia le distanze e con il suo nuovo modulo riesce a limitare notevolmente le incursioni in avanti del Viciomaggio che dopo un primo tempo all’attacco, abbassa il baricentro e si difende. I padroni di casa riescono finalmente ad esprimersi con più leggerezza e maggior convinzione, tanto che al 73’ ancora Del Chiappa sfiora la rete con un insidioso tiro da fuori su cui Galastri riesce a distendersi spedendo il pallone in corner. I biancocelesti danno davvero l’impressione di poter acciuffare la rete del pareggio e al 78’ ci vanno veramente vicini: calcio d’angolo di Lombardo battuto sul primo palo dove Zerini stacca alla perfezione in terzo tempo ed incorna il pallone verso la porta, ma Rotelli sulla linea riesce a respingere di testa. Il Reggello si lancia così all’arrembaggio negli ultimi minuti finali, ma il Viciomaggio con esperienza e mestiere riesce a gestire la partita fino al fischio dell’arbitro che sancisce la vittoria di misura degli ospiti.
Roberto Bertoncini
– Resco ReggelloTrambusti Sani G. Sani C.(62’ Dedisti) Ferrati Cherici(90’ Magni) Zerini Fondelli(45’ Ceseri) Monti Lombardo Francia(45’ Del Chiappa) Fittipaldi(45’ Rosadini)A disposizione: Martellni Aglietti Dedisti Ceseri Rosadini Del Chiappa Magni Romolini PasseggiaAll: Bruni
– ViciomaggioGalestri Minocci Pinelli(65’ Palazzi) Palazzini Iscaro Undini Gallastroni Verrazzani(90’ Gavagni) Faralli(70’ Rossi) Rotelli(82’ Morelli) Prisco(76’ Ciobanu)A disposizione: Tenuta Palazzi Fei Billi Morelli Gentile Rossi Gavagni CiobanuAll: Bracciali
Arbitro: sig. Macchini della sezione di Pistoia
Gol: 30’ Faralli, 45’ Iscaro, 52’ Del Chiappa