Campionato Prima Categoria toscana girone E, 18° giornata: Resco Reggello 0 – Fratta S. Caterina 0

Dopo una buona serie di partite giocate in crescendo, la Resco Reggello incappa in uno scialbo pareggio per 0 a 0 contro il Fratta Santa Caterina. Una gara importante che pone di fronte ai biancocelesti una diretta concorrente per la corsa salvezza, ma la prestazione dei padroni di casa non è delle migliori, che giocano sotto tono e raramente pericolosi. Al contrario gli ospiti del Fratta partono con buon piglio e già al 6’ vanno vicinissimi al gol del vantaggio con una punizione al limite dell’area da parte di Sina che scarica un tiro violento e preciso indirizzato sotto la traversa, ma Trambusti è super reattivo a deviare il pallone in calcio d’angolo. La squadra aretina è molto pericolosa sugli esterni che quasi sempre riescono a trovare lo spazio per un cross dal fondo: al 16’ Manfreda salta l’uomo e mette in mezzo per Magi che colpisce di testa e spedisce di poco a lato, mentre al 27’ Sina s’infila palla al piede nello spazio e serve un assist al centro per Gironi che manca di un soffio in scivolata l’appuntamento con il gol. La Resco cerca di pungere sulle ripartenze, ma i biancocelesti arrivano con qualche difficoltà di troppo nell’area avversaria; l’occasione più pericolosa capita sulla testa di Ceseri che raccoglie di testa un cross di G.Sani in mischia in area, ma vede il pallone all’ultimo e lo spedisce alto sopra la traversa da buona posizione. Nel secondo tempo non si contano troppe occasioni da rete né da una parte né dall’altra, ma i giocatori del Fratta Santa Caterina danno la netta sensazione di essere più organizzati e di gestire meglio il pallino del gioco, sempre saldamente tra i loro piedi. All’83’ calcio di punizione di Mattiucci che dalla sinistra crossa in area alla ricerca di un compagno, dalla mischia sbuca poco sotto l’altezza del calcio di rigore Manfreda che alza il pallone mancando il bersaglio di pochissimo. Un’opportunità sprecata a cui si aggiunge al minuto 89 il colpo di testa di Magi che sugli sviluppi di un corner gira il pallone verso la porta, ma Trambusti riesce a bloccarlo a terra. Il Reggello, nonostante un modulo votato all’attacco con l’inserimento di quattro punte, non riesce a trovare la via del gol ed il match si conclude con un risultato ad occhiali.
Roberto Bertoncini
– Resco ReggelloTrambusti Cherici C.Sani(59’ Magni) Ferrati Dedisti Francia(78’ Romolini) G.Sani Zerini Lombardo(59’ Rosadini) Ceseri Del ChiappaA disposizione: Martellini Aglietti Tamburini Fondelli Fittipaldi Rosadini Magni RomoliniAll: Bruni
– Fratta Santa CaterinaMecarozzi Sina Pari Magi Salierno Giannini Manfreda Mattiucci Gironi Migliacci(70’ Grilli) FariniA disposizione: Arrais Bresciani Grilli Armellino Cristian Rosato Forte Querci LustroAll: Rosignoli
Gol: 0-0
Arbitro: Guiducci della sezione di Empoli