Campionato Prima Categoria toscana girone E, 28^ giornata: Resco Reggello 0 – Vaggio Piandisco 1

È un gol di Bighellini al 23’ del primo tempo a decidere il derby tra Resco Reggello e Vaggio Piandiscò. Vittoria di misura per gli ospiti che strappano con caparbietà il risultato, ma lo 0-1 piandiscoese è un risultato che non può che andare stretto alla Resco che disputa una buona gara, soprattutto nel secondo tempo dove i biancocelesti allenati da mister Bruni alzano il ritmo e si portano in avanti alla ricerca del gol, ma è proprio la poca freddezza sotto porta dei padroni di casa a fare la differenza (nubifragio a parte). Al 22’ infatti Del Chiappa, ben liberato in area con un preciso lancio lungo, ha tra i piedi il pallone del possibile vantaggio, ma la sua conclusione da ottima posizione finisce a lato di poco. Nell’azione immediatamente successiva, invece, Bighellini non perdona e corona al meglio un bello scambio in velocità con N’Guetta che lo serve in area davanti a Trambusti e il numero 9 alla prima occasione buona, come all’andata, non sbaglia e segna lo 0-1. Nonostante il colpo subito il Reggello non sta a guardare e al 36’ è ancora Del Chiappa a creare qualche pensiero alla difesa ospite su torretta di testa di Monti, ma al momento di provare il tiro da posizione ravvicinata  Cuzzoni, ottima gara del difensore del Piandiscò, lo anticipa e sventa la minaccia. Vaggio Piandiscò che si rivela particolarmente pericoloso con i suoi schemi su calcio piazzato, infatti Nocentini su cross di Del Puglia al 38’ fa venire un brivido a Trambusti che tenta l’uscita, ma raggiunge male il pallone. Poco prima dell’intervallo è un errore di Poggi a creare i presupposti per il pareggio della Resco: l’estremo difensore del Vaggio Piandiscò rinvia corto e Del Chiappa intercetta bene il pallone e s’invola verso la porta, decidendo di servire in maniera intelligente Lombardo meglio posizionato, ma Cuzzoni ancora una volta ci mette una pezza decisiva. La gara è sostanzialmente equilibrata tra le due formazioni, ma di rientro dall’intervallo la Resco cambia passo e sembra dare più concretezza alla manovra d’attacco. Al 53’ il neoentrato Rosadini s’inventa un tocco morbido per Lombardo che si ritrova a tu per tu con il portiere, ma Poggi è bravo in qualche modo a evitare il peggio e a respingere il tiro rasoterra del biancoceleste. Il Piandiscò indietreggia, ma rimane pronto a colpire e per poco non ci riesce con Grifoni che sfrutta una disattenzione di C. Sani e corre in profondità, salta Trambusti in uscita e cerca la conclusione a giro, ma il suo tiro, da posizione defilata appena dentro il limite dell’area, è lento e viene respinto di testa da Cherici. Sempre in contropiede, a dieci minuti dalla fine è Tilli che ci prova sempre per gli ospiti dalla lunga distanza e la sua botta violenta esce di poco a fil di palo, certamente l’occasione più interessante per il Piandiscò  nel corso dei secondi quarantacinque minuti. Poco dopo è la Resco a collezionare un’altra opportunità da rete, stavolta con Rosadini che con i tempi giusti da centro area prova la girata in porta su cross dalla sinistra di C. Sani, ma ne esce un tiro morbido e poco convinto che Cuzzoni riesce a respingere.

Roberto Bertoncini

–       Resco Reggello

Trambusti, G.Sani, Cherici(70’ Inzitari), Dedisti, C.Sani, Ferrati, Zerini, Monti(82’ Fondelli), Lombardo, Francia(51’ Rosadini), Del Chiappa(82’ 16)

A disposizione: Martellini, Paleotti, Aglietti, Fondelli, Ceseri, Inzitari, Rosadini

All: Bruni

–       Vaggio Piandiscò

Poggi, A.Marsili, Zei(54’ C.Becattini), Nocentini, Cuzzoni, Buonanno, Hamza(61’ Fabbrucci), Del Puglia, Bighellini, Grifoni(67’ Tilli), N’Guetta

A disposizione: F.Marsili, C.Becattini, Fabbri, Moshine, Zeroual, Sottili, Fabbrucci, F.Becattini, Tilli

All: Cellai

Arbitro: sig. Alderighi della sezione di Empoli

Gol: 23’ Bighellini