Campionato Prima Categoria toscana girone E, gara play out: Spoiano 1 – Resco Reggello 0

È un finale di stagione amaro quello della Resco Reggello che cade sul campo dello Spoiano, salutando così la Prima Categoria. A condannare i biancocelesti è una sconfitta di misura, 1-0, ma tanto basta ai padroni di casa per assicurarsi la permanenza in categoria anche per la prossima stagione. Una partita non troppo entusiasmante, con entrambe le formazioni che avevano ben chiaro l’importanza di questi 90 minuti: una gara in cui i 22 in campo non si sono certo risparmiati con le “gentilezze”, privilegiando il piano fisico rispetto a quello tecnico e tattico. Dopo circa un quarto d’ora dove succede poco e niente di emozionante, lo Spoiano passa in vantaggio al 22’ alla prima vera opportunità: gli aretini conquistano palla sulla propria trequarti difensiva e ripartono sulla fascia destra da dove viene pennellato un cross preciso in mezzo all’area per la testa di Stefano Rosseti che colpisce il pallone indirizzandolo sul secondo palo, la sfera impatta sulla base del legno e carambola alle spalle di Trambusti. Nel secondo tempo i padroni di casa danno l’impressione di giocare maggiormente in scioltezza, gestendo un po’ meglio il pallone e soprattutto facendo prevalere la fisicità della propria difesa sull’attacco della Resco. Reggello che incomincia a uscire alla lunga e dopo aver adottato un assetto più offensivo ecco che al 73’ capita l’episodio che potrebbe riaprire la gara: nel tentativo di anticipare di testa Monti, Riccardo Rossetti allarga il gomito in area atterrando il centrocampista biancoceleste e per l’arbitro Papi non ci sono dubbi, calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Zerini che mette nel mirino l’angolino basso alla destra di Dini, ma stavolta il legno non è così benevolo come con lo Spoiano e il pallone centra il palo e rientra in campo salvando la porta dei padroni di casa. Sul finale saltano un po’ tutti gli schemi, con la Resco che prova a buttarsi in avanti, concedendo d’altro canto notevoli spazi in contropiede agli aretini che però non riescono ad approfittarne. Le cose si complicano per i biancocelesti a dieci minuti dal termine quando G. Sani viene espulso per doppia ammonizione, un provvedimento che non scoraggia di certo il Reggello, ma rende le cose più semplici allo Spoiano che con l’uomo in più gestisce bene la gara fino al triplice fischio che sancisce la salvezza.
Roberto Bertoncini
– SpoianoDini, Russo, C.Arapi, R.Rossetti(78’ Cerofolini), A.Bernardini, Moretti(93’ M.Arapi), Nocciolini(78’ Treghini), Guiducci, M.Bernardini(88’ Giusti), A.Arapi, S.RossettiA disposizione: Vannuzzi, M.Arapi, Bartaletti, Treghini, Giusti, Milighetti, Cerofolini, Laurenzi, BuraniAll: Renzoni
– Resco ReggelloTrambusti, Aglietti(53’ Fondelli), Ceseri(66’ Ferrini), Dedisti, Cherici, Ferrati, Zerini, Monti(88’ Magni), Rosadini, Sani, Del Chiappa(66’ Lombardo)A disposizione: Martellini, Paleotti, Francia, Fondelli, Fittipaldi, Lombardo, Magni, Inzitari, FerriniAll: Bruni
Arbitro: Papi della sezione di Prato
Gol: 22’ S.Rossetti
Note: 74’ Zerini (Reggello) sbaglia calcio di rigore; 80’ espulso Sani (doppia ammonizione)